Report epidemiologico

5 Marzo 2022

REPORT EPIDEMIOLOGICO AGGIORNATO AL 3 MARZO 2022

Pubblichiamo il consueto breve report settimanale, inerente ai principali indicatori della pandemia da COVID-19 in Calabria, aggiornato al 3 marzo 2022.

Il 28 febbraio scorso si sono compiuti 2 anni di pandemia in Calabria, dal primo caso positivo a SARS-CoV-2 del 28 febbraio 2020 (confermato dall’Istituto Superiore di Sanità il 29 febbraio 2020). Sono seguite ben 6 ondate, con l’ultima – la più consistente e lunga – ancora in corso.

In questi due anni più di 200.000 calabresi sono risultati positivi, circa 170000 guariti e più di 2000 purtroppo deceduti.

Questa settimana è ancora interlocutoria, per la lieve riduzione del numero di nuovi casi confermati ma con l’incidenza ancora fluttuante intorno a poco meno di 600 casi per 100.000 abitanti, che non evidenzia ancora una decisa discesa. I nuovi casi si osservano maggiormente nelle fasce inferiori ai 19 anni.

Riguardo ai casi attualmente positivi (casi attivi), nel confronto con tutte le altre Regioni e con la media nazionale, si evidenzia come in queste ultime settimane la Calabria, pur riducendo leggermente il valore di tale indicatore, continui a registrare un tasso pari al 21% (casi attivi/casi totali), che rimane decisamente superiore ai valori medi nazionali (solo in 3 Regioni si osservano tassi superiori).

Di contro, rispetto alla percentuale dei soggetti ricoverati sul totale dei casi attivi, confrontando i dati della Calabria con le altre Regioni d’Italia, la nostra Regione, negli ultimi 7 giorni, prosegue il trend in riduzione, registrando un valore dello 0,6% (ricoverati/casi attivi), al di sotto della media nazionale. Tra le Regioni, questo indicatore al 2 marzo 2022, assume un valore massimo di 4,2 e minimo di 0,5

Negli ultimi 7 giorni (dati al 2 marzo 2022), infatti, prosegue per la Calabria la lenta riduzione nel numero degli attuali ricoverati, che registra un ulteriore -15% con trend in diminuzione.

Resta confermato che i soggetti che entrano in terapia intensiva sono per lo più non vaccinati (61,5%) e, alla data del 3 marzo, i ricoverati non vaccinati in questa area ospedaliera rappresentano il 71% del totale.

Si conferma inoltre che nelle province dove è più elevato il numero di tamponi eseguiti per 100.000 abitanti, si registra ancora un’incidenza ampiamente superiore alla media regionale, a testimoniare che la circolazione del virus in molte aree territoriali regionali è comunque ancora diffusa ed è necessario mantenere elevate le misure di prevenzione e in generale rispettare le prescrizioni di igiene e protezione individuali e collettive.

L’analisi è realizzata dal personale del Settore 4 del Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Socio-Sanitarie della Regione Calabria che si occupa di prevenzione ed epidemiologia.

Analisi epidemiologica al 3 marzo 2022

Ultimi articoli

Bollettino giornaliero 29 Settembre 2022

COVID-19, BOLLETTINO DELLA REGIONE CALABRIA DEL 29 SETTEMBRE 2022

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 3784542 (+4520).

Bollettino giornaliero 28 Settembre 2022

COVID-19, BOLLETTINO DELLA REGIONE CALABRIA DEL 28 SETTEMBRE 2022

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 3772862 (+5.

Bollettino giornaliero 27 Settembre 2022

COVID-19, BOLLETTINO DELLA REGIONE CALABRIA DEL 27 SETTEMBRE 2022

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 3772862 (+5479).

Bollettino giornaliero 26 Settembre 2022

COVID-19, BOLLETTINO DELLA REGIONE CALABRIA DEL 26 SETTEMBRE 2022

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 3767383 (+1.

torna all'inizio del contenuto