Report epidemiologico

2 Aprile 2022

REPORT EPIDEMIOLOGICO AL 31 MARZO 2022

Pubblichiamo la breve analisi epidemiologica settimanale dei dati della pandemia da SARS-CoV-2 in Calabria, aggiornata al 31 marzo 2022.

Nella settimana oggetto di monitoraggio, pur rimanendo su numeri ancora elevati, si registra in Calabria, la diminuzione del valore degli indicatori “numero assoluto dei nuovi casi” ed “incidenza settimanale per 100.000 abitanti” rispetto al dato della settimana precedente, con un tasso di positività in leggero calo, pur con l’aumento del numero complessivo dei test eseguiti.

Le curve di questi due indicatori, dopo aver mostrato un andamento in crescita nella restante parte del mese, nell’ultima settimana di marzo registrano una prima inversione, che dovrà trovare conferma nelle prossime settimane.

Anche negli ultimi 7 giorni i maggiori valori di incidenza si osservano nelle fasce di età inferiori ai 19 anni, in particolare quella che va dai 12 ai 19 anni, sebbene si registri una riduzione rispetto alla settimana precedente. L’aumento interessa le fasce superiori ai 60 anni (60-79 e >80 anni).

Anche se in tutte le regioni si rileva un incremento dei soggetti attualmente positivi, la Calabria continua a registrarne un numero che, rapportato ai casi totali rilevati dall’inizio della pandemia, assume valori percentuali decisamente superiore ai valori medi nazionali; al 30 marzo tale dato è il più elevato d’Italia.

Resta contenuto l’aumento nel numero dei ricoveri nelle strutture regionali; negli ultimi 7 giorni il dato è pressoché stabile incrementandosi solo dell’1% (dopo aver cumulato il + 32% delle ultime tre settimane); in tutte le altre regioni (tranne una che riduce il valore di tale indicatore) si segnalano aumenti percentuali più elevati. La media nazionale è pari a +10%. È complessivamente in calo in Calabria, di contro, il trend degli ingressi e dei decessi in terapia intensiva e più in generale la media giornaliera dei decessi.

L’analisi sui soggetti deceduti nell’anno 2022, fa rilevare che la maggiore percentuale di essi è di sesso maschile e la fascia d’età più colpita è quella superiore agli 80 anni. Solo l’8% dei deceduti è segnalato come privo di altre patologie, mentre il 52,9% presentava almeno due pregresse patologie ed il 39% più di due.

Alla luce di questi dati, rimanendo elevata la circolazione del virus e della sottovariante di omicron BA.2, pur essendo terminato lo Stato d’emergenza, appare ancora indispensabile che tutti i cittadini proseguano ad adottare le misure di prevenzione, igiene e protezione sia individuali che collettive, non trascurando l’adesione alla campagna vaccinale, anche per tutelare le fasce d’età più fragili ed a rischio.

L’analisi è realizzata dal personale del Settore 4 del Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Socio-Sanitarie della Regione Calabria che si occupa di prevenzione ed epidemiologia.

Analisi epidemiologica al 31 marzo 2022

Ultimi articoli

Bollettino giornaliero 28 Settembre 2022

COVID-19, BOLLETTINO DELLA REGIONE CALABRIA DEL 28 SETTEMBRE 2022

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 3772862 (+5.

Bollettino giornaliero 27 Settembre 2022

COVID-19, BOLLETTINO DELLA REGIONE CALABRIA DEL 27 SETTEMBRE 2022

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 3772862 (+5479).

Bollettino giornaliero 26 Settembre 2022

COVID-19, BOLLETTINO DELLA REGIONE CALABRIA DEL 26 SETTEMBRE 2022

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 3767383 (+1.

Bollettino giornaliero 25 Settembre 2022

COVID-19, BOLLETTINO DELLA REGIONE CALABRIA DEL 25 SETTEMBRE 2022

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 3765611 (+2672).

torna all'inizio del contenuto